Ulteriori opzioni di ricerca
Stiamo cercando in più di 100 negozi per la vostra migliore offerta - per favore aspettare…
- Costi di spedizione verso Italia (modificare A AUT)
Creare preset

Lo scrigno eBook --confrontare tutte le offerte

9788859132325 - Nicola Zambetti: Lo scrigno
1
Nicola Zambetti (?):

Lo scrigno (2016) (?)

Consegna da: Australia

ISBN: 9788859132325 (?) o 8859132320, lingua sconosciuta, Aletti Editore, Aletti Editore, Aletti Editore, Nuovo, eBook, download digitale

5,80 (A$ 7,99)¹(Spedizione gratuita, senza impegno)
in-stock
Dal venditore/antiquario
Nicola Zambetti, poeta e scrittore non vedente, nasce a Bari nell'anno 1942 il giorno 14 settembre; rimasto orfano di sua madre a soli due anni, e successivamente rifiutato dalla nuova compagna di suo padre; viene accolto amorevolmente dai nonni materni che, ne hanno cura per tutto il periodo della sua infanzia, della sua adolescenza e fino al raggiungimento della maggiore età che, a quel tempo era ventun anni. Fin da giovanissima età, si dedica all'arte della scrittura, inizialmente solo per hobby e per nascondere agli altri la sua timidezza, che lo conduce all'isolamento con il mondo che lo circonda. Con l'affacciarsi dei primi sintomi del suo male (la cecità), continua a farlo per non pensare, e per cercare di mascherare il tormento che, man mano, con il passare degli anni si espande. I primi suoi componimenti, trovano ispirazione nella descrizione dei suoi sogni che spaziavano da dei volti di donna; personaggi che nascevano dalla sua fantasia; emozioni e descrizioni poetiche di paesaggi naturali. Con il passare degli anni, e dell'incalzare di quel handicap lo porta a raccontare momenti di vita vissuta; ricordi e stralci di tempi passati. Dai primi anni duemila, si dedica a comporre anche poesie e racconti in vernacolo barese e a novelle fantasy riscontrando da parte della critica e del pubblico un discreto successo. Numerosi sono i riconoscimenti a lui ottenuti nei vari concorsi letterari a cui partecipa. Volendo dare un volto nuovo e divulgare le sue opere, ha cominciato a pubblicare; inizialmente dei volumi di poesia, uno nel 2000 intitolato "Penombra"; l'altro nel 2002 intitolato "Armonie", uno nel 2007 intitolato "Frammenti d'anima" e un altro nel 2014 dal titolo "Ai confini di un ripido sentiero". Inoltre ha pubblicato, un libro di racconti, nel 2007 dal titolo "Paesaggi umani" e uno di poesie in vernacolo barese con traduzione a fronte nel 2008 dal titolo "La checcine de mèstè Coline e jalde angore". Ai giorni d'oggi continua ancora a scrivere e a dare lus
Numero di ordinazione del venditore: 74a9deeb-971d-4056-aa3b-6110adf203c3
Numero di ordine della piattaforma Kobobooks.com.au: 165129788859132325
Parole chiavi: Lo scrigno Nicola Zambetti Fiction & Literature 9788859132325
Dati da 01/03/2017 00:12h
ISBN (notazioni alternative): 88-591-3232-0, 978-88-591-3232-5
9788859132325 - Lo scrigno eBook - Nicola Zambetti
2

Lo scrigno eBook - Nicola Zambetti (?)

ISBN: 9788859132325 (?) o 8859132320, in italiano, Aletti Editore, Nuovo, eBook

4,99 + Spedizione gratuita: 2,70 = 7,69(senza impegno)
Tempo di spedizione: 2 giorni
Dal venditore/antiquario
Lo scrigno, libro di Nicola Zambetti, edito da Aletti Editore. Nicola Zambetti, poeta e scrittore non vedente, nasce a Bari nell’anno 1942 il giorno 14 settembre rimasto orfano di sua madre a soli due anni, e successivamente rifiutato dalla nuova compagna di suo padre viene accolto amorevolmente dai nonni materni che, ne hanno cura per tutto il periodo della sua infanzia, della sua adolescenza e fino al raggiungimento della maggiore età che, a quel tempo era ventun anni. Fin da giovanissima età, si dedica all’arte della scrittura, inizialmente solo per hobby e per nascondere agli altri la sua timidezza, che lo conduce all’isolamento con il mondo che lo circonda. Con l’affacciarsi dei primi sintomi del suo male (la cecità), continua a farlo per non pensare, e per cercare di mascherare il tormento che, man mano, con il passare degli anni si espande. I primi suoi componimenti, trovano ispirazione nella descrizione dei suoi sogni che spaziavano da dei volti di donna personaggi che nascevano dalla sua fantasia emozioni e descrizioni poetiche di paesaggi naturali. Con il passare degli anni, e dell’incalzare di quel handicap lo porta a raccontare momenti di vita vissuta ricordi e stralci di tempi passati. Dai primi anni duemila, si dedica a comporre anche poesie e racconti in vernacolo barese e a novelle fantasy riscontrando da parte della critica e del pubblico un discreto successo. Numerosi sono i riconoscimenti a lui ottenuti nei vari concorsi letterari a cui partecipa. Volendo dare un volto nuovo e divulgare le sue opere, ha cominciato a pubblicare inizialmente dei volumi di poesia, uno nel 2000 intitolato “Penombra” l’altro nel 2002 intitolato “Armonie”, uno nel 2007 intitolato “Frammenti d’anima” e un altro nel 2014 dal titolo “Ai confini di un ripido sentiero”. Inoltre ha pubblicato, un libro di racconti, nel 2007 dal titolo “Paesaggi umani” e uno di poesie in vernacolo barese con traduzione a fronte nel 2008 dal titolo “La checcine de mèstè Coline e jalde angore”.
Numero di ordinazione del venditore: 9788859132325
Numero di ordine della piattaforma Lafeltrinelli.it: c2a8085d9245d2438821391d412f93 e9
Categoria: Media / eBook/Letterature / letteratura internazionale
Dati da 01/03/2017 00:12h
ISBN (notazioni alternative): 88-591-3232-0, 978-88-591-3232-5
9788859132325 - Nicola Zambetti: Lo scrigno
3
Nicola Zambetti (?):

Lo scrigno (?)

ISBN: 9788859132325 (?) o 8859132320, in italiano, Nuovo, eBook, download digitale

Dal venditore/antiquario
Nicola Zambetti, poeta e scrittore non vedente, nasce a Bari nell'anno 1942 il giorno 14 settembre; rimasto orfano di sua madre a soli due anni, e successivamente rifiutato dalla nuova compagna di suo padre; viene accolto amorevolmente dai nonni materni che, ne hanno cura per tutto il periodo della sua infanzia, della sua adolescenza e fino al raggiungimento della maggiore età che, a quel tempo era ventun anni. Fin da giovanissima età, si dedica all'arte della scrittura, inizialmente solo per hobby e per na, Nicola Zambetti, poeta e scrittore non vedente, nasce a Bari nell'anno 1942 il giorno 14 settembre; rimasto orfano di sua madre a soli due anni, e successivamente rifiutato dalla nuova compagna di suo padre; viene accolto amorevolmente dai nonni materni che, ne hanno cura per tutto il periodo della sua infanzia, della sua adolescenza e fino al raggiungimento della maggiore età che, a quel tempo era ventun anni. Fin da giovanissima età, si dedica all'arte della scrittura, inizialmente solo per hobby e per nascondere agli altri la sua timidezza, che lo conduce all'isolamento con il mondo che lo circonda. Con l'affacciarsi dei primi sintomi del suo male (la cecità), continua a farlo per non pensare, e per cercare di mascherare il tormento che, man mano, con il passare degli anni si espande. I primi suoi componimenti, trovano ispirazione nella descrizione dei suoi sogni che spaziavano da dei volti di donna; personaggi che nascevano dalla sua fantasia; emozioni e descrizioni poetiche di paesaggi naturali. Con il passare degli anni, e dell'incalzare di quel handicap lo porta a raccontare momenti di vita vissuta; ricordi e stralci di tempi passati. Dai primi anni duemila, si dedica a comporre anche poesie e racconti in vernacolo barese e a novelle fantasy riscontrando da parte della critica e del pubblico un discreto successo. Numerosi sono i riconoscimenti a lui ottenuti nei vari concorsi letterari a cui partecipa. Volendo dare un volto nuovo e divulgare le sue opere, ha cominciato a pubblicare; inizialmente dei volumi di poesia, uno nel 2000 intitolato "Penombra"; l'altro nel 2002 intitolato "Armonie", uno nel 2007 intitolato "Frammenti d'anima" e un altro nel 2014 dal titolo "Ai confini di un ripido sentiero". Inoltre ha pubblicato, un libro di racconti, nel 2007 dal titolo "Paesaggi umani" e uno di poesie in vernacolo barese con traduzione a fronte nel 2008 dal titolo "La checcine de mèstè Coline e jalde angore". Ai giorni d'oggi continua ancora a scrivere e a dare lustro alla sua fantasia ed ai suoi sogni.
Numero di ordinazione del venditore: 165129788859132325
Numero di ordine della piattaforma Kobobooks.it: 613992bf2c31163353d79a26060dee 61
Categoria: Book / Letteratura
Dati da 01/03/2017 00:12h
ISBN (notazioni alternative): 88-591-3232-0, 978-88-591-3232-5
9788859132325 - Lo scrigno
4

Lo scrigno (?)

ISBN: 9788859132325 (?) o 8859132320, in italiano

4,99 + Spedizione gratuita: 2,80 = 7,79(senza impegno)
3 - 4 gg
Dal venditore/antiquario
Numero di ordinazione del venditore: E9788859132325
Numero di ordine della piattaforma Ibs.it: a4c2addf056c52b25a91f16dbb217b 4d
Categoria: Libri
Dati da 01/03/2017 00:12h
ISBN (notazioni alternative): 88-591-3232-0, 978-88-591-3232-5
Annunci a pagamento

9788859132325

Trova tutti i libri disponibili per il tuo numero ISBN 9788859132325 Confronta i prezzi in modo facile e veloce e ordinare immediatamente.

Disponibili libri rari, libri usati e libri di seconda mano del titolo "Lo scrigno eBook -" Da Nicola Zambetti completamente sono elencati.

Libri nelle vicinanze

>> Archivio